Lavinia Dickinson Edizioni

  • Redazione

Daniela Malini finalista al Premio Maria Ruggieri con tre poesie da “Sul crinale di uno sguardo”

Quando la poesia raggiunge la mente e il cuore di tanti lettori, assume inevitabilmente la funzione di motore della società. È una poesia necessariamente chiara e vicina alla sensibilità dell’oggi, libera da vanità e orpelli, brulicante, fervida, capace di esprimersi con una voce sempre nuova e necessaria. Non a caso la raccolta Sul crinale di uno sguardo di Daniela Malini (Lavinia Dickinson, Pesaro 2021) è stata al centro di un importante evento dedicato al valore della vita, con i sui cicli antichi, nella nostra cultura. L’evento ha avuto luogo il 21 marzo scorso, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia, a Genova, presso l'Istituto Italiano di Bioetica. I versi di Daniela Malini risvegliano nel lettore il senso di appartenenza a un mondo che non può rinunciare alle condizioni di pace e armonia: «È sul crinale di uno sguardo che possiamo percepire le esistenze altre e il loro mistero», scrive nella prefazione alla raccolta Luisella Battaglia, professoressa di Filosofia Morale e Bioetica presso l'Università degli Studi di Genova. Tre poesie della stessa raccolta sono ora finaliste al prestigioso Premio Internazionale di Poesia “Maria Ruggieri”, organizzato con finalità culturali e sociali dall’E.T.S. “Maria Ruggieri”, istituto nato nel 2009 al fine di promuovere la ricerca scientifica, in partnership con l’Istituto Tumori di Bari, per la cura dell’angiosarcoma e dei tumori rari. L’Associazione è nata dopo la scomparsa di Maria Ruggieri (febbraio 2008), a causa di una malattia rara che l’aveva colpita pochi mesi prima. Il padre, dott. Vito Ruggieri, ha avvertito l’urgenza di creare l’omonima Associazione per onorare la memoria di Maria e per sostenere la ricerca sui tumori rari. Patrocinato dal’ANCI, dalla Regione Puglia, dal Comune di Bari in collaborazione con alcune fra le principali associazioni culturali e scientifiche locali, il Premio è fra i più seri e importanti del nostro Paese. Il tema - e l’invito alla riflessione - di quest’anno è “La cura della natura” ovvero l'impellenza della sostenibilità ambientale, basilare per la sopravvivenza della vita sul pianeta. Presidente del Premio è il dott. Vito Ruggieri, mentre il dott. Enzo Quarto, noto scrittore e giornalista Rai, è Presidente della Giuria di qualità. L’editore Lavinia Dickinson, il cui catalogo rappresenta una grande sfida che vede ancora la poesia quale strumento di cambiamento sociale, verso una società di uguali, in pace e in armonia con l’ambiente, accoglie con gioia e orgoglio la collocazione in finale della scelta di liriche che fanno parte del libro Sul crinale di uno sguardo.