top of page

Lavinia Dickinson Edizioni

  • Immagine del redattoreRedazione

La voce di Dario

Ricordo di Dario Penne (Trieste, 17 febbraio 1938 – Roma, 15 febbraio 2023)

Qual è il motivo del parlare in maniera sincera e meravigliosa, se il mondo ascolta solo le voci subdole e adulatrici? Il motivo è che l’armonia e l’onestà producono armonia e onestà, cose di cui il mondo ha bisogno come dell’aria e dell’acqua. La voce meravigliosa parla ad anime capaci di meravigliarsi. La voce di Dario era piena, calda, ricca di sfumature preziose. Era capace di interpretare ogni sentimento umano; nel riso e nel pianto, ogni sua parola toccava il cuore di chi lo ascoltava. La voce di Dario aveva ogni colore, ogni morbidezza e asperità, perché era la voce di tutti gli eroi del nostro tempo, gli eroi dei libri, quelli del cinema e quelli della televisione. La voce di Dario era la voce di un mito, di un ideale, ma era soprattutto e sempre la voce di un amico. Dario ci ha lasciati e siamo tristi per questo, ma la sua voce rimane con noi, nei film che amiamo di più, nelle storie che non ci stanchiamo mai di ascoltare.

Foto di Steed Gamero


Kommentare


bottom of page